Novità

Diamo spazio al futuro

Beretta cambia sede e si trasferisce a Limbiate, in una struttura perfetta per sviluppare la sua vocazione ingegneristica e continuare a crescere

 

Una nuova sede. Più grande, più funzionale e, soprattutto, più simile a noi. È questa la grande novità del nuovo anno per Beretta: da pochi giorni abbiamo infatti salutato i vecchi uffici di Cesano Maderno per trasferirci a Limbiate, all’interno di uno stabilimento che risponde meglio alle nostre esigenze.

«È un passo importante, lo stavamo meditando da tempo – racconta il general manager Ambrogio Beretta –. Nella sede di Cesano Maderno gli spazi erano ormai saturi. Soprattutto, restare in quella sede ci avrebbe impedito di ingrandire l’area dedicata all’engineering, che è il nostro vero punto di forza agli occhi dei clienti: proprio pochi giorni fa un’importante multinazionale che si occupa di elettronica e di apparecchiature mediche ci ha rivelato di averci scelti per la nostra capacità di ideare e mettere a punto internamente le soluzioni di cui hanno bisogno. Non potevamo smettere di crescere in un ambito tanto strategico. Per questo, quando si è presentata la possibilità di rilevare questo stabilimento a Limbiate non ho avuto dubbi».

Di spazio, la nuova sede ne offre in abbondanza. Basti dire che passiamo dai circa 3800 metri quadrati di Cesano Maderno a oltre 5500. E non è solo l’ingegneria ad averne giovato: tutti i settori     hanno visto ampliata la loro superficie, dagli uffici (quasi quadruplicati) ai laboratori tecnici. Insomma, un grosso investimento, figlio della fiducia che nutriamo nei confronti del futuro e della convinzione di poter continuare a crescere, affiancando i clienti come abbiamo fatto fino a oggi.

Ma non basta. Siamo infatti convinti che un’azienda virtuosa porti benefici a tutto il territorio in cui opera, ed è quello che vogliamo fare attivando uno scambio reciproco con gli enti locali e la popolazione di Limbiate. Per questo, ci ha fatto particolarmente piacere che il sindaco Antonio Romeo e numerose autorità abbiano preso parte all’inaugurazione della sede dello scorso 20 dicembre, un’occasione per scambiarsi gli auguri di Natale culminata con un simbolico taglio del nastro.

La nuova sede è il punto di arrivo di un percorso che parte da lontano, dal 1948, in un appartamento milanese di via Cola di Rienzo dove la Beretta ha mosso i suoi primi passi; da allora, passando per i laboratori di Bollate e Affori e per gli stabilimenti di Muggiò e Cesano Maderno, ne è stata fatta di strada.